Opinioni su Netflix in 6 Punti

Opinioni su Netflix in 6 Punti

Netflix è una società statunitense nata nel 1997, che offriva un servizio di noleggio di DVD e videogiochi via Internet e, dal 2008, anche un servizio di streaming online on demand, accessibile tramite un apposito abbonamento.

Sbarcata in Italia nel 2015, e dopo i primi mesi di test, scrissi quest’articolo sui suoi punti di forza e debolezza, e le relative opinioni su Netflix. A distanza di un po di tempo, aggiorno quest’articolo e aggiungo alle mie opinioni su Netflix altre considerazioni.

1 – Netflix si vede ovunque, su qualsiasi dispositivo

L’applicazione Netflix è disponibile su praticamente tutti i dispositivi presenti sul mercato, passando per smartphone, tablet, smart TV, lettori DVD e Blu-ray, console di videogiochi. Ovviamente se collegati ad internet.

Questo è un grosso vantaggio per gli utenti perchè si può gestire la riproduzione dei video anche su dispositivi diversi, riprendendo la riproduzione dal punto in cui si era arrivati.

2 – Netflix è veloce nello streaming

Lo streaming video è ottimo, dove gli altri servizi spesso si bloccano o devono scaricare il video in anticipo, facendo allungare i tempi di attesa, Netflix non ha problemi legati alla riproduzione del video.

E’ però raccomandata una connessione adsl con una banda di almeno 2 Mb al secondo.

3 – Netflix in Italia all’inizio aveva pochi contenuti

E’ proprio vero, in Italia il catalogo dei film era misero, e non erano presenti molte novità. Con il passare del tempo, Netflix ha investito molte risorse nella realizzazione delle proprie serie tv, e ha ottenuto grandissimi successi. Tra l’altro con uno stile cinematografico gradevole e riconoscibile. Ha saputo differenziarsi.

Il bello e che queste serie tv si possono vedere anche tutte d’un fiato perchè le puntate sono già disponibili! Ed è qui che si fanno le nottate!

4 – Netflix e le serie tv da vedere assolutamente:

Netflix è riuscita a generare grandi successi e serie tv molto belle, queste sono quelle che voglio segnalarti, perchè mi sono piaciute tantissimo.

Narcos e Narcos Messico sono due serie tv presenti solo su Netflix e da sole valgono il prezzo del noleggio per almeno un mese. Per me è la numero uno in classifica. La serie racconta la storia vera della diffusione della cocaina tra Stati Uniti ed Europa negli anni ottanta, prodotta e distribuita dai vari cartelli della droga del centro America. E’ una serie che ho visto tutta d’un fiato.

La Casa di Carta ( La casa de Papel) è al secondo posto della mia personale classifica. Un criminale ha un piano per realizzare la più grande rapina della storia, da realizzare alla Zecca Reale di Spagna. Per realizzare i propri scopi, l’uomo recluta otto persone che non hanno nulla da perdere. I nomi di queste persone sono entrate a far parte della vita quotidiana. La casa de papel è anche una serie tv che ha ispirato molte persone.

Designated Survivor, la inserisco al terzo posto delle serie da vedere, questa serie parla della politica americana e delle vicissitudini del presidente degli stati uniti dove un membro del gabinetto diventa improvvisamente Presidente degli Stati Uniti dopo un attacco che uccide la maggior parte del governo. L’uomo deve imparare rapidamente il nuovo lavoro e a lottare contro gli orrori futuri. Serie tv non molto pubblicizzata in Italia, ma che consiglio.

Altre serie che consiglio di vedere sono: La Regina degli Scacchi, Suits e Lupin. 

5 – Netflix: Costi e canoni mensili

Netflix parte con un canone mensile di 7,99€ al mese, permettendo la visione su un solo dispositivo alla volta. Man mano i prezzi salgono fino ad arrivare a 15,99 € al mese con 4 dispositivi in contemporanea e abilitazione ai film in 4K HDR.

Piano Base:

  • € 7,99 al mese
  • con risoluzione video a 480p,
  • Numero di schermi su cui puoi guardare Netflix contemporaneamente: 1

Piano Standard:

  • € 11,99 al mese
  • Risoluzione video a 1080p
  • Numero di schermi su cui puoi guardare Netflix contemporaneamente: 2

Piano Premium:

  • € 15,99 al mese
  • Risoluzione video 4K+HDR
  • Numero di schermi su cui puoi guardare Netflix contemporaneamente: 4

6 – Conclusioni

Netflix ha cambiato il modo di trasmettere film e serie tv, è riuscita a cambiare le abitudini degli utenti. Ora puoi decidere tu quando vedere un film, puoi inserirlo in lista e vederlo quando ne avrai tempo. Puoi attivare e disattivare il canone quando vuoi. Netflix sta investendo molto nel creare contenuti e serie tv. Inoltre grazie a Netflix molti nuovi attori stanno diventando famosi. Per ora quindi: complimenti ai ragazzi di Netflix.

Per ulteriori informazioni puoi andare sul sito ufficiale.

E tu cosa ne pensi di Netflix? Scrivi la tua opinione nei commenti.

4 Risposte a “Opinioni su Netflix in 6 Punti”

  1. Non ci credo che sono la prima a lasciare un commento..:-P .. beh io sono parecchio insoddisfatta da netflix.. (è con questo dico solo la mia) Carico di film vecchi, nemmeno organizzato per anni o categorie ben chiare, film mescolati a serie tv, pure le serie presenti sono poche, e aggiornate all’anno 1800 … non so.. che altro dire.. abbonata da due mesi, vedo solo una new entry al mese dei film nuovi, magari come newentry loro mettono un film del 1980, solo perche presente finalmente sul loro catalogo… 🙁 trovo più organizzazione, indicizzazione e scorrevolezza persino nei siti di streaming video liberi, con mille finestre di m…che si aprono di pubblicità…ma almeno sai dove andare cosa cercare e cosa vedere. Su netflix, spesso (cioè al 99% delle volte) non si possono visionare nemmeno i trailer, per capire di che si tratta … , per non parlare di novità Vere e proprie …:-( Netflix ha al momento si è no un paio di film disponibili del 2016 ,pochissimi titoli 2015 e tutti titoli, particolari, non quelli più gettonati, e guarda caso solo quelli prodotti da lei..e poi per dirla tutta , uno di loro l’ho visto prima ancora su un altro canale libero, ma non su netflix. PS: non sono una maniaca dei film o serie tv.. ma sono abbastanza aggiornata, ho anche abbonamento su sky go (stesso prezzo su per giù) che mi da la stessa soddisfazione di netflix, (cioè aggiornamento titoli nuovi, ogni morte di papa, ma decisamente lì, l’index è più logico e grazie al cielo, i titoli sono diversi). Non mi sono mai tirata indietro da pagare abbonamenti o balle varie, ma io trovo più soddisfacente quel ventaglio di siti streaming liberi, (chi sono specializzati in serie, chi in entrambi e chi solo più sui film) che darei più volentieri i soldi a loro, sebbene qualche volta scarseggiano in qualità video o audio ecc ecc.. ma spesso ti avvertono sulla qualità, qualche volta ti avvertono sulla pubblicità che si apre e cosa fare o come fare per evitarla, ecc ecc ecc .. se quelli mi chiedessero soldi io li darei , ma questi direi.. che solo se sei uno che non ha mai guardato la tv e inizi oggi, perciò hai a disposizione non so quanti film e 3-4 serie di successo che ti puoi guardare fino a 3-4 stagioni fa..(perche il resto se ti piace, lo devi cercare sui siti liberi) allora boh.. Faccio come ho fatto con infinity, all’inizio me lo sono tenuta per qualche mese, poi ho visto che stavo buttando via i soldi, nemmeno un film di fantozzi riuscivo a vedermi senza intoppi (e a dire il vero erano le uniche novità, del resto pagavi l’abbonamento, per avere l’accesso ad una libreria a pagamento, dove il film che costava meno, lo pagavi 3,99-4,99 euro) ma vaff.. se permettete .. io lo consiglio solo se non siete dei maniaci di serie, e vi volete fare un filmetto al mese in compagnia, e non siete mai stati maniaci aggiornati..perchè senno.. rimarrete delusi.. come me.. 🙁

    1. Ciao gabri x, quello che hai scritto è verissimo, infatti pecca sulla quantità di film, c’è comunque da dire che loro stanno cercando di creare delle serie televisive proprie (tipo narcos)…

      1. Si, sono d’accordo, ma io ho lo stesso un dubbio che sorge spontaneamente: come mai netflix, negli USA, ha dato il via al fallimento di un colosso come Blockbuster, (e parliamo già di diversi anni fa), perche se era questa la concorrenza che faceva, mi sembra strano..Non ti pare? Io credo che qualsiasi cosa abbia successo all’estero, non può decollare allo stesso modo in Italia, perche qui subisci le limitazioni burocratiche imposte da chi gestisce le nostre reti, quelle principali,, che tuttavia, non possono sembrare più scarse in contenuti, rispetto alla ultima arrivata .. Perciò credo che i limiti non vengono da Netflix, ma da chi impone determinati limiti, solo per avere l’ingresso anche qui da noi..cioè con una biblioteca volutamente scarsa..Forse passerà ancora tempo per vedere qualcosa di meglio. Ps. io pago l’abbonamento medio per la visione in hd da due postazioni differenti, ma ho notato che pochissimi film sono veramente in hd.

        1. È un discorso complesso questo, sicuramente in italia ci sono molti più limiti. Penso anche che sia una questione di mentalità tutta italiana, quella soprattutto di non far sviluppare un sistema che sia a pagamento, noi non abbiamo la mentalità di spendere i soldi in servizi e contenuti in abbonamento…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.